top of page
paviapnea_logo_color.png

APNEA PER LA TERAPIA INTENSIVA NEONATALE
E LA NEONATOLOGIA

Uniamoci per una causa comune

WhatsApp Image 2023-09-22 at 15.12.44.jpeg

VAI DIRETTAMENTE AL REGOLAMENTO DELLA STAFFETTA IN APNEA

IL LEGAME FRA APNEA E NEONATI

Il legame tra il neonato e l’acqua è ancestrale; il feto cresce e raggiunge il suo sviluppo in un ambiente liquido.

All’interno del sacco amniotico avvengono le principali tappe dello sviluppo neurologico così come di tutti gli altri organi; l’ambiente liquido è protezione, calore, nutrimento.

df146004-70f6-4b56-a0f3-129165f549ee.JPG

I bambini, già dai primi mesi, hanno quindi una naturale predisposizione verso l’acqua; durante il bagnetto si rilassano, si crea un legame profondo con il genitore fatto di fiducia e complicità, acquisiscono competenze motorie.

Dopo i primi mesi di vita tutti i neonati possono frequentare un corso di acquaticità; i benefici sono molteplici, sia dal punto di vista dell’acquisizione delle competenze motorie del bambino che delle competenze genitoriali, in termini di sicurezza e fiducia in se stessi.

Purtroppo, alcuni neonati, circa 1 su 100, nascono gravemente prematuri; l’interruzione del percorso di sviluppo all’interno dell’utero aumenta significativamente il rischio di sviluppare problematiche di tipo motorio, neurologico e cognitivo.

Alla nascita il loro centro del respiro non è sviluppato e richiedono la somministrazione quotidiana di farmaci per molte settimane al fine di evitare l’insorgenza di crisi di apnea. Le problematiche legate all’incompleto sviluppo dei polmoni richiedono un supporto respiratorio e di ossigeno per lunghi mesi, che si svolgono all’interno della terapia intensiva neonatale dove allarmi, luci, interventi medici ed infermieristici impattano negativamente sullo sviluppo dei neonati prematuri.

Una volta giunti alla fine del percorso ospedaliero, per loro sarà necessaria una presa in carico riabilitativa; a tal fine, l’idrokinesiterapia, una disciplina fisioterapica che si propone di abilitare o riabilitare i disturbi del movimento attraverso l’acqua, si è dimostrata, associata ad altri tipi di intervento, estremamente efficace nel favorire l’acquisizione delle competenze motorie, se praticata da personale esperto. 

Da questa breve premessa si evince come l’interessamento del mondo sportivo dell’apnea sia in un certo qual modo “naturale”. Gli apneisti trattengono il respiro in modo controllato, ed eseguono le loro performance sott’acqua. La naturalezza con la quale eseguono questa disciplina sportiva, il benessere psicofisico che ne ricavano, così come la profonda conoscenza del proprio corpo e dei suoi limiti, potrebbe essere accostata a quella del feto e poi del neonato.

PaviApnea, scuola di apnea fondata dal campione provinciale Francesco Pirrone e ormai punto di riferimento per tutti gli apneisti della provincia pavese e non solo, assieme al direttore della terapia intensiva neonatale della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia Dott. Stefano Ghirardello, apneista esperto con più di trent’anni di attività, si propongono di organizzare un evento benefico presso la piscina Campus Aquae di Pavia volto alla raccolta fondi per il reparto di terapia intensiva neonatale e neonatologia.

L’evento avrà luogo il 19/11/2023 durante la settimana mondiale della prematurità; in tutto il mondo il 17/11 si festeggia la giornata mondiale dei neonati prematuri; il colore dedicato a questo evento è il viola e molti monumenti in tutto il mondo vengono illuminati di questo colore.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Al mattino un incontro didattico di circa 60 minuti con alcune famiglie di lattanti durante il quale vengono spiegati i principi dell’acquaticità, i benefici che ne derivano sia per il bambino che per i genitori e le regolare per la sicurezza. Verrà quindi illustrato come si svolgerà il successivo incontro in acqua con il personale qualificato, che accompagnerà un genitore con il proprio bambino in una sessione di acquaticità (anche nota come nuoto neonatale).

Dopo il primo incontro i genitori con il loro bambino verranno portati in acqua per una sessione di acquaticità di circa 50 minuti.

 

Sempre in mattinata un successivo incontro è indirizzato a genitori di neonati che hanno in corso un programma riabilitativo pediatrico. Questo incontro sarà tenuto da professionisti sanitari (medici, fisioterapisti, Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva) sia del Policlinico San Matteo che della Fondazione Istituto Neurologico C. Mondino, della durata di circa 60 minuti, è volto a spiegare i principi della riabilitazione in acqua per pazienti pediatrici che necessitano di un programma riabilitativo.

Dopo questo secondo incontro i genitori con il loro bambino verranno portati in acqua per una sessione di idrokinesiterapia di circa 50 minuti.

LA STAFFETTA BENEFICA DI APNEA "STA-NAMICA" (STATICA + DINAMICA)

Nel pomeriggio presso la piscina Campus Aquae di Pavia si terrà una gara non competitiva di apnea a squadre che coinvolgerà alcune fra le migliori società d'Italia.

Vincerà la squadra che effettuerà l'intera prova nel maggior tempo possibile.

Le principali didattiche APNEA ACADEMY, FIPSAS, AIDA, SSI, PADI uniranno le proprie forze a favore di una causa comune creando, ognuna col proprio colore, un'unica bandiera. 

Schermata 2020-04-26 alle 21.07.52.png

IL REGOLAMENTO DELLA GARA

 

- ogni squadra dovrà essere composta da 10 apneisti (consigliamo vivamente + 2 riserve), sono consentite anche squadre miste composte da apneisti di diverse società 

- ogni apneista dovrà percorrere 50 m (due vasche da 25 m) nel maggior tempo possibile

- è vietato effettuare statiche durante la prova, ogni apneista dovrà sempre essere in movimento (in avanti)

- è vietato toccare il fondo della piscina col corpo o con l'attrezzatura o procedere in superficie. Ogni tocco del fondo o della superficie comporterà una penalità

- ogni penalità equivale a meno 30" dal tempo totale della prova

- una volta che ogni apneista avrà terminato la propria prestazione o sarà riemerso prima per respirare (in questo caso verrà applicata una penalità), l'apneista successivo avrà a disposizione 30" per partire. 

- solo ai primi apneisti di ogni squadra sarà dato il count down dei meno 3 minuti

- sarà possibile indossare pinne o monopinna o gareggiare senza attrezzi

- la squadra in cui un apneista dovesse incorrere in Black Out sarà automaticamente squalificata

- eventuale samba corrisponde a una penalità 

- una volta riemersi sarà necessario chiudere il protocollo con segno OK al cronometrista entro 30"

- Il tempo totale della performance di squadra sarà calcolato sul tempo totale effettivo trascorso in apnea da ogni atleta della squadra sottraendo al totale eventuali penalità.

La piscina ha fondo regolare a - 1,80 m di profondità. 

La quota d'iscrizione minima è di € 20 ad apneista e sarà interamente devoluta in beneficienza al reparto di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia del Policlinico San Matteo di Pavia attraverso l’acquisto di un videolaringoscopio a fibre ottiche di ultima generazione dedicato all’intubazione anche dei neonati di peso inferiore a 1000 grammi (e/o altra strumentazione). Questo sarà, inoltre, uno strumento estremamente valido per l’addestramento del personale in formazione specialistica. 

Sono previsti premi per le squadre che si posizioneranno nelle prime tre posizioni e premi in attrezzatura per le 3 migliori performance individuali. 

Per partecipare ogni atleta dovrà essere munito di certificato medico per attività sportiva agonistica apnea in corso di validità.

Saranno presenti due medici di gara e sarà predisposta a bordo vasca una bombola di ossigeno da 14 litri. Sarà presente un safety per ogni corsia pronto a intervenire in caso di necessità e la cui funzione sarà anche quella di controllare da vicino eventuali irregolarità con conseguenti penalità. 

ISCRIZIONI

Per iscriversi sarà sufficiente inviare una email a info@paviapnea.it e, una volta ricevuto riscontro, effettuare un bonifico entro il 31.10.2023 con le seguenti caratteristiche:

- CC intestato a: PaviApnea SSD aRL

- IBAN: IT53D0306909606100000185261

- Causale: Donazione progetto prematurità + nome squadra + cognomi atleti

- Quota d'iscrizione: minimo 20 € a partecipante (se possibile un solo bonifico a squadra)

Ogni squadra dovrà nominare un capitano il quale dovrà provvedere a raccogliere i certificati medici agonistici apnea degli atleti della propria squadra, caricarli su un'unica cartella di Google Drive (una cartella per ogni squadra) e inviare il link a info@paviapnea.it o al 3284009155. 

Le iscrizioni chiudono il 31 ottobre 2023.

Disponibilità posti: restano 10 posti su 120 disponibili. 

LE SOCIETA' CHE PARTECIPERANNO

(lista in aggiornamento)

- Sottopressione 

- Milano In Apnea

- OmegnApnea

- Deep Waters Milano

- Ciuca Sub Bergamo

- Goggler Club

- NovarApnea

- TreRe

- Moving Limits

- TreRe + H2TO

Per qualsiasi info inviare una email a info@paviapnea.it o contattare il 328 4009155 (tel o whatsapp)

SPONSORS TECNICI 

(lista in aggiornamento)

- OXAMA DIVING metterà in palio un computer subacqueo parlante Oxama del valore di € 999,00

Schermata 2023-07-22 alle 16.39.03.png

- Y-40 metterà in palio diversi ingressi presso la propria piscina con acqua termale più profonda del mondo di Montegrotto Terme (PD)

Y-40 Logo Ufficiale_R.png
REGOLAMENTO STAFFETTA
bottom of page